Ringo De Palma, l’angelo caduto dei Litfiba

Ringo De Palma | They Are Gone - A Rockstars Tribute

Ringo De Palma, pseudonimo di Luca De Benedictis, nasce a Torino il 28 dicembre 1963. Grazie a Gianni Maroccolo e Piero Pelù, con cui suonava nei Mugnions, entra a far parte dei Litiba nel 1983 prendendo il posto di Francesco Calamai. Il soprannome Ringo lo prende in onore di Ringo Starr dei Beatles.

Con la band prende parte a tournée sia in Italia sia all’estero e mette la firma alle batteria in tre album in studio della cosiddetta “Trilogia del potere”, ovvero Desaparecido, 17 re Litfiba 3; due EP YassassinTransea; due live12/5/87 Aprite i vostri occhiPirata.

Insieme ai Litfiba aveva un altro progetto dove non suonava la batteria, ma era il frontman dei Los Quatro Gatos. Nel 1990 lascia i Litfiba e insieme al tastierista Francesco Magnelli entra nei CCCP, collaborando nel disco Epica Etica Etnica Pathos.

Pochi mesi dopo dall’uscita del disco, il 1° giugno 1990 muore a Firenze per overdose da eroina, lasciando shockati i suoi compagni di quel fantastico viaggio musicale che ha intrapreso.

Litfiba gli dedicano la canzone “Il volo” presente all’interno dell’album “El Diablo” e ad ogni concerto viene ricordato dalla band.